Home


 
 

Presentazione

Normativa

Bando di concorso

Struttura
-Consiglio Direttivo
-Coordinatori

-Ufficio di Coordinamento
-Segreteria Studenti

Corsi

Calendario Lezioni

Annunci-News


Facoltà di Giurisprudenza


 
 
 
 

 

Benvenuti nel sito della Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali

La Scuola ha per destinatari i laureati in Giurisprudenza che intendono prepararsi agli esami/concorsi di Avvocato, Magistrato Ordinario e Notaio; ha inoltre l’obiettivo di concorrere all’aggiornamento degli avvocati, dei magistrati ordinari, amministrativi e contabili e dei notai.

!!! IMPORTANTE NOVITA’ !!!

Per gli aspiranti Magistrati: la riforma dell’Ordinamento giudiziario (cd “riforma Mastella”), recentemente entrata in vigore, prevede che possano partecipare al concorso per accedere alla carriera di Magistrato coloro che abbiano già conseguito, oltre alla laurea in Giurisprudenza, ulteriori titoli quali in alternativa:
a) Magistrato amministrativo o contabile;
b) Funzionari dello Stato con qualifica dirigenziale o direttiva;
c) Docenti Universitari in materie giuridiche;
d) Avvocati o Magistrati Onorari con adeguata esperienza professionale;
e) Dottorato di ricerca in una materia giuridica;
f) Diploma della Scuola di specializzazione per le professioni legali.
Pertanto, per i neo laureati aspiranti Magistrati, il Diploma di specializzazione è divenuto, di fatto, titolo indispensabile per partecipare al relativo concorso.

La scuola di specializzazione per le Professioni Legali vale un anno di pratica forense (Consiglio di Stato – Sezione quarta - decisione 5 aprile-5 ottobre 2005, n. 5353)